Tipologia Rifiuti

  • abiti e prodotti tessili
  • pile e batterie
  • batterie e accumulatori
  • carta e cartone
  • cartucce toner esaurite *
  • farmaci
  • imballaggi in cartone
  • imballaggi in legno
  • imballaggi in metallo (alluminio e acciaio)
  • imballaggi in plastica
  • imballaggi in vetro
  • ingombranti
  • oli e grassi commestibili
  • oli e grassi diversi da quelli da cucina
  • rifiuti in vetro
  • rifiuti metallici
  • RAEE
*solo utenze domestiche
* Il sistema verificherà la regolarità dell’iscrizione all’elenco TARI nonché il rispetto delle regole di conferimento

Tipologia Rifiuti

  • abiti e prodotti tessili
  • pile e batterie
  • batterie e accumulatori
  • carta e cartone
  • cartucce toner esaurite *
  • farmaci
  • imballaggi in cartone
  • imballaggi in legno
  • imballaggi in metallo (alluminio e acciaio)
  • imballaggi in plastica
  • imballaggi in vetro
  • ingombranti
  • oli e grassi commestibili
  • oli e grassi diversi da quelli da cucina
  • rifiuti in vetro
  • rifiuti metallici
  • RAEE
*solo utenze domestiche
* Il sistema verificherà la regolarità dell’iscrizione all’elenco TARI nonché il rispetto delle regole di conferimento

Tipologia Rifiuti

  • abiti e prodotti tessili
  • pile e batterie
  • carta e cartone
  • imballaggi in cartone
  • imballaggi in legno
  • imballaggi in metallo (alluminio e acciaio)
  • imballaggi in plastica
  • imballaggi in vetro
  • ingombranti
  • oli e grassi commestibili
  • oli e grassi diversi da quelli da cucina
  • rifiuti in vetro
  • rifiuti metallici
  • RAEE
  • sfalci e potature
*solo utenze domestiche
* Il sistema verificherà la regolarità dell’iscrizione all’elenco TARI nonché il rispetto delle regole di conferimento

Tipologia Rifiuti

  • abiti e prodotti tessili
  • pile e batterie
  • batterie e accumulatori
  • carta e cartone
  • cartucce toner esaurite *
  • farmaci
  • i contenitori/latte di vernici (CER 150110) fino ad un massimo di kg. 5 in un anno* *
  • imballaggi in cartone
  • imballaggi in legno
  • imballaggi in metallo (alluminio e acciaio)
  • imballaggi in plastica
  • imballaggi in vetro
  • ingombranti
  • le vernici (CER 200127) fino ad un massimo di kg. 10 in un anno* *
  • oli e grassi commestibili
  • oli e grassi diversi da quelli da cucina
  • rifiuti in vetro
  • rifiuti metallici
  • RAEE
*solo utenze domestiche
* Il sistema verificherà la regolarità dell’iscrizione all’elenco TARI nonché il rispetto delle regole di conferimento

Tipologia Rifiuti

  • abiti e prodotti tessili
  • pile e batterie
  • batterie e accumulatori
  • carta e cartone
  • cartucce toner esaurite *
  • farmaci
  • i contenitori/latte di vernici (CER 150110) fino ad un massimo di kg. 5 in un anno* *
  • imballaggi in cartone
  • imballaggi in legno
  • imballaggi in metallo (alluminio e acciaio)
  • imballaggi in plastica
  • imballaggi in vetro
  • ingombranti
  • le vernici (CER 200127) fino ad un massimo di kg. 10 in un anno* *
  • oli e grassi commestibili
  • oli e grassi diversi da quelli da cucina
  • rifiuti in vetro
  • rifiuti metallici
  • rifiuti misti dell’attività di costruzione e demolizione (piccole quantità)
  • RAEE
  • sfalci e potature
*solo utenze domestiche
* Il sistema verificherà la regolarità dell’iscrizione all’elenco TARI nonché il rispetto delle regole di conferimento

Tipologia Rifiuti

  • abiti e prodotti tessili
  • pile e batterie
  • batterie e accumulatori
  • carta e cartone
  • cartucce toner esaurite *
  • farmaci
  • imballaggi in cartone
  • imballaggi in legno
  • imballaggi in metallo (alluminio e acciaio)
  • imballaggi in plastica
  • imballaggi in vetro
  • ingombranti
  • oli e grassi commestibili
  • oli e grassi diversi da quelli da cucina
  • rifiuti in vetro
  • rifiuti metallici
  • RAEE
*solo utenze domestiche
* Il sistema verificherà la regolarità dell’iscrizione all’elenco TARI nonché il rispetto delle regole di conferimento

Il Ministero dell’ambiente con il D.M. 8/4/2008, pubblicato nella G.U.. n.99 del 28/04/2008 ai sensi dell’art. 183 comma 1 lett. cc) del D.Lgs. 3/4/2006 n. 152 e s.m.i. e con il D.M. 13/05/2009, pubblicato nella GU n. 165 del 18-7-2009, ha disciplinato la modalità di realizzazione e di gestione dei Centri Comunali e intercomunali di Raccolta tenendo conto, in particolare, delle norme di indirizzo sulla gestione dei RAEE di cui al D.Lgs. 25/07/2005 n. 151 e dal D.M. Ambiente del 25/09/2007 n. 185.

I Centri di Raccolta sono aree presidiate e allestite ove si svolge unicamente l’attività di raccolta, mediante raggruppamento per frazioni omogenee per il trasporto agli impianti di recupero, trattamento e, per le frazioni non recuperabili, di smaltimento dei rifiuti urbani e assimilati conferiti in maniera differenziata rispettivamente dalle utenze domestiche e non domestiche, nonché dagli altri soggetti tenut in base alle vigenti normative settoriali al ritiro di specifiche tipologie di rifiuti dalle utenze domestiche anche attraverso il gestore del servizio pubblico.

In tutti i Centri di Raccolta/Isole ecologiche l’utente (domestico e non domestico) si può recare per conferire in modo differenziato i propri rifiuti che, a quel punto, vengono trattati come “materiali” da avviare a recupero. Dopo l’esame visivo effettuato dall’addetto e la pesatura, i “materiali” sono collocati, dallo stesso utente con le indicazioni degli operatori del Centro, in aree distinte del centro per flussi omogenei, attraverso l’individuazione delle loro caratteristiche e delle diverse tipologie e frazioni merceologiche, separando i rifiuti potenzialmente pericolosi da quelli non pericolosi e quelli da avviare a recupero da quelli destinati allo smaltimento. Le aree di deposito sono identificate e munite di esplicita cartellonistica. Il conferimento dei rifiuti differenziati presso i Centri di Raccolta dà diritto a sconti sulla parte variabile del tributo sia all’utente domestico che all’utente non domestico.