“Si continua ad interpretare in modo errato l’ordinanza del Tar che in verità non è mai entrata nel merito del sistema di raccolta differenziata in città. Messinaservizi Bene Comune si sta limitando ad attuare quanto previsto dal regolamento comunale per la raccolta differenziata, e non è vero che non sono stati comprati mastelli in numero adeguato per il fabbisogno di tutte le utenze registrate”. A dirlo Giuseppe Lombardo, presidente di Messinaservizi Bene Comune rispondendo alle affermazioni dell’ex consigliere comunale Daniele Zuccarello che oggi in conferenza stampa aveva detto che Messinaservizi non rispettava l’ordinanza del Tar e non aveva distribuito mastelli a sufficienza. “Ad oggi – prosegue Lombardo – sono stati distribuiti oltre 30 mila kit per utenze singole e per condomini fino ad otto unità abitative, e sono stati serviti oltre mille condomini con i carrellati per le utenze condominiali. Non è vero inoltre che non gli è stato consentito l’accesso agli atti. L’ex consigliere Daniele Zuccarello invece di fare inutili voli pindarici dica apertamente che è contro la raccolta differenziata. Tutto il resto sono solo frasi pretestuose e fuori luogo che non rappresentano la verità dei fatti”.

Lombardo: “Interpretata in modo errato ordinanza da ex consigliere Zuccarello” |

Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi